Attenzione: Javascript è disabilitato nel browser che si sta usando. Potrebbe non essere possibile rispondere a tutte le domande dell'indagine. Verificare le impostazioni del browser.

Tutela dei dati personali e PA: a che punto siamo?

Un'indagine di FPA-FORUM PA

L'emergenza Covid-19 ha portato ancora di più l’attenzione di tutti ai temi della protezione dei dati personali: l’app di tracciamento, le autocertificazioni, i dati sulla temperatura, i questionari casa lavoro e per i lavoratori “fragili”, le comunicazioni del datore di lavoro e l’organizzazione del rientro negli uffici.

A distanza di due anni dalla piena operatività del Regolamento UE 2016/679 (GDPR) la Pubblica Amministrazione è consapevole che l’attuazione del GDPR non deve essere visto come un costo, un adempimento burocratico ma come un investimento? Necessario per la crescita delle sue risorse umane (il suo primo asset) ma anche per sostenere il proprio futuro. Proteggere i dati significa anche assicurarne la qualità, presupposto per ogni sviluppo nell’internet delle cose e nella (finalmente) transizione al digitale. Il mondo delle imprese ha colto il valore del dato visto come bene aziendale. E la Pubblica Amministrazione? Con l’obiettivo di dare risposta a questa domanda FPA lancia questa indagine, a partire da alcune domande chiave: come si è organizzata la vostra azienda o il vostro ente nel percorso di compliance al GDPR? Sono state individuate le figure chiave? Sono state organizzate procedure, adottate policy e organizzate le misure di sicurezza? E, infine, siete soddisfatti dei percorsi e delle modalità formative poste in campo?

Ci sono 16 domande in questa indagine.
Anagrafica
(Questa domanda è obbligatoria)
Settore di lavoro
(Questa domanda è obbligatoria)
Che tipo di PA?
Questionario
(Questa domanda è obbligatoria)

1. Nella sua azienda/organizzazione è stato nominato il Responsabile della protezione dati personali?

 

(Questa domanda è obbligatoria)
1.1 Se sì:
(Questa domanda è obbligatoria)
1.1a Qual è la sua qualifica professionale?
(Questa domanda è obbligatoria)
1.1b Di che tipo?
(Questa domanda è obbligatoria)
2. E’ stata predisposta nella Intranet una Sezione Privacy con tutte le informazioni?
normativa di riferimento nazionale ed europea
procedure
elementi di informazione
(Questa domanda è obbligatoria)
3. Quali di questi documenti conosci?
il Registro delle attività di trattamento
il Registro dell’esercizio dei diritti degli interessati
la procedura di data Breach
l’informativa Privacy
(Questa domanda è obbligatoria)
4. Quali di queste misure sono state adottate dalla vostra amministrazione/azienda?
individuati i designati
istruzioni al trattamento dei dati
definiti gli obblighi dei Responsabili dei trattamenti
organizzato un programma di formazione
(Questa domanda è obbligatoria)
5. Allo stato attuale, quanto ritieni che la tua azienda/ente sia in linea con le previsioni del GDPR?
(Questa domanda è obbligatoria)
6. Negli ultimi 2 anni, hai avuto modo di svolgere attività formative?
(Questa domanda è obbligatoria)
6a. Quali tra le seguenti attività formative hai svolto?
(Questa domanda è obbligatoria)
6b. Chi li ha organizzati o promossi?
(Questa domanda è obbligatoria)
7. Su quali contenuti/materie ritieni maggiore il fabbisogno di innovazione?
(Questa domanda è obbligatoria)

8. Come valuti la sensibilità/l’attenzione ai temi della tutela dei dati all’interno della tua azienda/amministrazione?

(Questa domanda è obbligatoria)
9. Pensi che l’attenzione alla tutela dei dati che gestiamo nell’ambito del nostro lavoro sia uno strumento per migliorare il rapporto e accrescere la fiducia dei cittadini verso la gestione della cosa pubblica?